Suzuki Ecstar MotoGP

Il Team Suzuki Ecstar si appresta ad affrontare la nuova stagione della MotoGP schierando al via Joan Mir e Alex Rins in sella a una GSX-RR rinnovata.

Il 2021 è stata una sfida difficile, ma l’impegno costante del Team Suzuki Ecstar ha portato a chiudere la stagione passata con Joan Mir nella Top 3. Ora l’obiettivo per il 2022 è molto semplice: ottenere podi, premi e punti.

I due alfieri spagnoli di Suzuki metteranno la nuova GSX-RR alla prova nei prossimi test in programma sulla pista di Sepang e i primi feedback hanno dato a entrambi i piloti una spinta in più che hanno descritto una moto equilibrata e dalle molte qualità, con una grande competitività.

Team Suzuki Ecstar MotoGP 2022

Sia Joan Mir sia Alex Rins hanno trascorso la sosta invernale nel migliore dei modi, alternando giornate di riposo, con duri allenamenti e sessioni in pista. Dopo aver chiuso il campionato in terza posizione lo scorso anno, Joan ha un obiettivo preciso per il 2022: combattere per il primo posto. Alex desidera invece aggiungere una maggior concretezza, alla sua indiscutibile velocità e alle sue prestazioni brillanti.

Per il 2022 la GSX-RR sfoggia una veste grafica inedita, con nuovi inserti neri che aggiungono grinta all’elegante – e ormai familiare – livrea blu e grigio ardesia. Un logo ridisegnato, che abbina stilemi rétro ad altri più moderni ma sempre tipicamente Suzuki, è poi presente sulle divise e sui camion della squadra, oltre che sulle moto e sulle tute dei piloti.

Tutti questi elementi trovano una sintesi perfetta nel nuovo hashtag che fa da slogan per la stagione 2022: #GearingUp, letteralmente “cambiare marcia”. Questa frase è stata pensata per spingere i fan a stare vicino al team che si prepara a vivere un’annata ricca di emozioni e per mettere in chiaro le sue ambizioni, ovvero un miglioramento delle prestazioni e la volontà di affrontare ogni cosa con una marcia in più rispetto al 2021.

I primi test pre-campionato si svolgeranno venerdì 5 e sabato 6 febbraio presso il Sepang International Circuit e dall’11 al 13 febbraio saranno seguiti da tre ulteriori giornate di prove sul Mandalika Circuit in Indonesia, dove il circus del Motomondiale approderà per la prima volta. La stagione della MotoGP si aprirà invece con la prima gara in Qatar, il 6 marzo prossimo.

L’annata 2022 sarà molto impegnativa per tutti, anche perché il mondo intero sta ancora affrontando la pandemia Covid-19. In questo scenario, chi lavora nei paddock si accinge a fronteggiare il campionato più lungo della storia, con ben 21 gare in calendario e il debutto di alcuni nuovi circuiti, come quelli della citata Indonesia e della Finlandia.

close
MotoBy- Il motociclismo a 360°

Iscriviti alla newsletter

Ogni venerdì riceverai le ultime notizie che abbiamo pubblicato sul mondo delle motociclette!

Leggi la Policy Privacy di MotoBy ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

, , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby