moster_energy_honda_daka

La fine della terza tappa del Dakar Rally vede sul podio tutti piloti Honda, dopo un’incredibile gara che ha permesso al Monster Energy Honda Team di conquistare le prime cinque posizioni in classifica.

La terza giornata del Dakar Rally è stata una straordinaria esibizione in pista da Ricky Brabec, Jose Ignacio Cornejo, Kevin Benavides e Joan Barreda sul circuito di Neom sul terzo stadio del Dakar 2020 del 2020. I piloti del Monster Energy Honda Team occupano attualmente le prime cinque posizioni in classifica generale.

La fase della Super Maratona si è conclusa con i piloti del Monster Energy Honda Team che hanno ottenuto una buona dose di risultati. Il circuito di Neom di 414 chilometri si è rivelato gratificante per l’equipaggio che ha ottenuto i migliori tempi CP durante il corso di una speciale lunga e ardua. Il palco si è svolto tra scivolosi sentieri di montagna pieni di ghiaia collegati da un tratto ad alta velocità di fuoripista che attraversa una valle. La navigazione si è rivelata particolarmente faticosa, ma Brabec, Cornejo e Benavides sono stati all’altezza del compito, regalando alla Honda l’intero podio.

All’inizio di questa mattina, i piloti hanno ricevuto ancora una volta i roadbook pronti all’uso pochi minuti prima dell’inizio della gara, ma questo non ha impedito a Ricky Brabec, ad essere il migliore volte nei vari waypoint dello speciale prima di raggiungere l’obiettivo in Neom, conquistando la prima posizione nella classifica generale.

Anche José Ignacio Cornejo si sentiva a proprio agio in questa terza fase della manifestazione in Arabia Saudita. Migliorando le sue abilità ogni giorno che passa, il cileno è tornato a casa con il secondo miglior tempo della giornata, a meno di sei minuti da Ricky Brabec.

Il pilota argentino Kevin Benavides sale al secondo posto nella classifica generale della Dakar 2020, a soli 4’43 dal suo compagno di squadra dopo una notevole esibizione nel difficile speciale della giornata in cui ha conquistato il terzo posto sul podio.

Allo stesso modo Joan Barreda ha spinto forte ad essere tra i primi, con il sesto posto ma mantenendo comunque aperte le sue opzioni per organizzare un attacco. Il pilota di Castellón occupa il quarto posto assoluto a circa undici minuti dal compagno di squadra.

, ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby