Gomez Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Tappa inaugurale del Campionato del mondo FIM Superenduro 2020 da ricordare per il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing. In Polonia non solo Billy Bolt ha colto una brillante vittoria, ma è stato raggiunto sul podio dal compagno di squadra Alfredo Gomez, che ha chiuso al terzo posto assoluto.

Rientrato nel mondiale SuperEnduro in maniera trionfale dopo aver saltato l’intera stagione 2019 per infortunio, Bolt ha fatto subito sentire la sua presenza nella Tauron Arena di Cracovia. Controllando alla perfezione il tracciato imprevedibile e tecnicamente impegnativo, sulla sua Husqvarna TE 350 Bolt ha saputo realizzare la miglior prestazione della serata, conquistando due vittorie su tre manche oltre all’affermazione nella SuperPole.

Billy Bolt Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Arrivato in Polonia carico per la partenza del campionato, Bolt ha tenuto a mostrare che le sue ottime prestazioni nel 2018, sua stagione di debutto, non erano arrivate per caso. Partito in testa al gruppo in Gara1, ha più volte scambiato la posizione di testa con l’idolo di casa, Taddy Blazusiak, per poi prendere il largo a quattro giri dal termine e conquistare la prima manche della serata.
Bloccato nel traffico dopo essere partito in fondo al gruppo nella seconda manche con le posizioni allo start invertite, Billy è riuscito a farsi largo risalendo fino alla seconda piazza al sesto degli undici giri previsti. Di nuovo si è trovato in lotta con il leader di gara Blazusiak, tentando anche un sorpasso ma fallendolo sulle rocce scivolose e dovendo accontentarsi di un secondo posto finale.

Sapendo che tutto si sarebbe giocato in Gara3, Bolt non ha perso tempo portandosi in testa già al secondo passaggio, ai danni del solito Blazusiak. In quella che sarebbe diventata la manche più veloce della serata, Bolt è salito in cattedra, doppiando tutti fino al terzo compreso e conquistando la vittoria con un margine di 21 secondi.
Anche per il suo compagno di squadra Alfredo Gomez, la stagione SuperEnduro 2020 è partita alla grande. Lo spagnolo puntava a un risultato nella top 3 in Polonia e ha realizzato i suoi programmi salendo sul terzo gradino del podio.
Per quanto non si sentisse troppo a suo agio sul tracciato, sulla sua Husqvarna TE 300i Gomez ha lottato a denti stretti. Dopo aver chiuso Gara1 al terzo ha mantenuto il passo, chiudendo al terzo posto anche Gara2 e Gara3, al termine di una grande rimonta dopo una brutta partenza.

Billy Bolt Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Billy Bolt: «Sono al settimo cielo per aver chiuso la prima gara di campionato con una prestazione così solida e la testa di campionato. È stata una serata fantastica, con due vittorie di manche e la SuperPole. Sapevo che a casa di Taddy non sarei stato il favorito, ma mi sono concentrato solo sulla mia gara. Il tracciato era veramente insidioso, il fondo era imprevedibile e molti ostacoli scivolosi, specialmente le rocce. Essere il più veloce nella SuperPole mi ha dato molta fiducia, ma poi ho dovuto lottare duramente con Taddy in tutte le manche. In Gara3 è scattato qualcosa, ho trovato il ritmo che cercavo e ho iniziato a far segnare giri veloci. Un anno fa avevo guardato la gara da un letto di ospedale, oggi ho vinto io e vado in Germania da leader di campionato: potrei chiedere di più?».

Alfredo Gomez Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Alfredo Gomez: «Il mio obiettivo qui era di salire sul podio, e sono contento di esserci riuscito anche se avrei voluto stare più vicino alla testa di gara. Credo di non aver corso la mia gara migliore qui, la pista era difficile e in qualifica sono caduto perdendo un po’ di fiducia. Ma le gare sono sempre un’altra cosa, e ho dato il massimo per stare davanti. Le prime due manche sono andate bene, poi in Gara3 ho preso un colpo da un altro pilota perdendo un sacco di posizioni. Risalire fino a terzo a quel punto è stata una bella cosa. Lascio la #polonia terzo in campionato, un ottimo inizio per la stagione e ora via via che metteremo a punto la #moto miglioreremo ancora un po’».
Il Campionato del mondo FIM Superenduro proseguirà con la seconda delle cinque tappe in calendario il prossimo 4 gennaio, in Germania.

, , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby