Clement Desalle Kawasaki MXGP

Clément Desalle, punto di riferimento per gli altri in MXGP negli ultimi 15 anni, al GP del Garda-Trentino concluderà la sua eccezionale carriera.

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Con ventitré vittorie in GP, trentacinque vittorie in moto e ottantadue podi in GP, il trentunenne è stato uno dei piloti di maggior successo della sua epoca. Non ha mai rivendicato il premio finale di un titolo mondiale individuale, ma è finito tra i primi tre delle principali serie mondiali fuoristrada non meno di sei volte e ha vinto l’oro con il Team Belgio al Motocross delle Nazioni 2013.

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Quando Clément è entrato a far parte del Monster Energy Kawasaki Racing Team nel 2016 era uno dei piloti d’élite in grado di vincere GP e sfidare il titolo. Per cinque stagioni complete ha messo tutte le sue energie per aiutare la squadra a esibirsi ai massimi livelli e ha fornito i migliori consigli alla Factory per essere sempre più competitivo. Nonostante i diversi infortuni durante queste cinque stagioni, Clément ha regalato alla squadra ottimi risultati con quattro vittorie in GP, diciotto podi e una medaglia di bronzo nel campionato del mondo MXGP nel 2018. Il trentunenne belga di La Louvière, tra Mons e Charleroi, a sud vicino al confine con la Francia, il mese scorso ha annunciato ufficialmente che si sarebbe ritirato dopo l’ultimo GP della stagione in corso, il suo quindicesimo da pilota professionist. Quel momento arriva questo fine settimana con l’MXGP del Garda Trentino sull’emozionante tracciato di Pietramurata, dove ha festeggiato la vittoria nel 2014 e ha già registrato la sua più recente vittoria in GP solo una settimana fa. Kawasaki ringrazia Clément per il suo impegno con la Green family nelle ultime cinque stagioni e gli augura tutto il meglio per il futuro sia nella sua carriera professionale che nella vita privata.

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Clément Desalle. «Ho sempre avuto un buon rapporto con François (Lemariey), che era il mio meccanico all’inizio della mia carriera; quando ho firmato per Kawasaki sono stato felice di lavorare di nuovo con lui. È sempre stato molto importante per me essere felice nel mio ambiente di lavoro e avere un buon feeling con le persone intorno a me. Sono davvero orgoglioso del lavoro che abbiamo svolto insieme. Ovviamente mi sarebbe piaciuto offrire alla Kawasaki ancora più vittorie in gara, più podi, più vittorie in GP e persino un titolo mondiale, dato che ho lavorato per questo per tutta la vita. Dopo la Lettonia ho iniziato a pormi domande sul mio futuro e ho preso una decisione; poco prima della Spagna ero sicuro della mia decisione e ho annunciato che mi sarei ritirato alla fine di questa stagione. Mi mancheranno le corse ovviamente, ma ho una grande passione per il motocross e sicuramente continuerò a praticarlo».

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Giuseppe Luongo (Presidente Infront Moto Racing). «Clément è uno dei piloti che ha scritto la storia del nostro sport nell’ultimo decennio; è sempre stato in testa e ogni anno ha lottato per il podio. Ha molto talento, sempre con linee perfette che lo rendono uno dei piloti più difficili da superare. Si è sempre comportato in modo ammirevole sia dentro che fuori dalla pista. Ci mancherà molto, ma speriamo di rivederlo nello stesso modo in cui altri campioni hanno offerto la loro esperienza per aiutare i giovani. Gli auguriamo lo stesso successo nella sua vita futura come lo ha avuto da pilota».

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Steve Guttridge (Kawasaki Europe Racing Manager). «Da quando è entrato a far parte del Kawasaki Racing Team nel 2016, Clément è sempre stato il professionista completo. Avevamo bisogno di un top rider che potesse fornire un feedback coerente e intelligente al team e alla Factory per aiutarci a sviluppare al meglio la KX450 e Clément ha sempre dato tutto sé stesso sia nei test che nei risultati di gara, stagione dopo stagione. Penso che sia giusto dire che ha fatto un ottimo lavoro nel complesso, poiché il nostro attuale modello di produzione è il migliore in assoluto! Quindi, da parte di Kawasaki, vorremmo tutti augurare a Clément e alla sua famiglia il meglio della salute e della felicità nella prossima fase della loro vita insieme e speriamo che in qualche modo possa rimanere vicino allo sport del motocross che ama così tanto.»

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Thierry Chizat Suzzoni (proprietario del team KRT). «Clément è una persona che devi conoscere; abbiamo avuto cinque grandi stagioni con lui, condividendo sia gli alti che i bassi. È sempre stato molto professionale con la squadra; ci ha regalato podi, vittorie e una top tre nel campionato del mondo. Direi che ricordiamo solo cose eccellenti. Ha un carattere forte; è un uomo completo nel suo comportamento ed è una brava persona, con uno spirito buono… abbiamo davvero apprezzato lavorare con lui. Penso che a un certo punto, quando hai trascorso quindici anni nella classe regina, ti meriti una grande pensione in famiglia. So che la moto sarà sempre nella sua mente, ma penso che abbia preso una decisione saggia e la rispetto.»

Clement Desalle Kawasaki MXGP

François Lemariey (team manager KRT). «Ci conosciamo da molto tempo; è diventato un amico con cui abbiamo vissuto grandi cose insieme, a partire dal podio che abbiamo ottenuto nel campionato 2009 con un team privato, senza molti mezzi ma bei ricordi, e poi ci siamo ritrovati di nuovo insieme al KRT nel 2016 con il supporto di Kawasaki e Monster Energy. Clément corre in MXGP da quindici anni; la sua esperienza è stata preziosa nello sviluppo della moto che conosce meglio di chiunque altro, così come i pneumatici Dunlop. La sua presenza ha permesso alla squadra di evolversi, ma ora vuole voltare pagina e noi dobbiamo rispettarlo. Quello che mi è sempre piaciuto di lui è che sa quello che vuole, e da lì sai in che direzione andare. Ha un carattere forte; quando c’è un problema ne parla direttamente e questo fa risparmiare tempo a tutti. È completamente onesto! Non sono sorpreso dalla sua decisione. Me lo sentivo, anche se a livello di lavoro non c’è mai stato alcun rallentamento da parte sua».

Clement Desalle Kawasaki MXGP

Joel Smets. «È un peccato vederlo fermarsi, ma è un dato di fatto che ha 31 anni e ha corso quindici stagioni in GP. È un gran lavoratore, penso che abbia avuto una grande carriera e molti piloti possono essere gelosi del suo curriculum. Vincere ventitré GP non è un’impresa da poco! È un peccato che non abbia mai vinto un titolo, ma per un decennio ha lottato per il podio e questo è già moltissimo!»

Antonio Cairoli. «Domenica scorsa mi è piaciuta molto la seconda manche con Clément; era come cinque o dieci anni fa quando abbiamo combattuto insieme tutto il tempo in gara. È stato bello vederlo di nuovo davanti ed è un peccato che non sarà con noi l’anno prossimo, ma voglio congratularmi con lui per la magnifica carriera sia da me che da tutta la squadra e gli auguro un grande futuro».

Jeffrey Herlings. «Congratulazioni per una grande carriera! Sei stato così difficile da superare; un vero guerriero e combattente. Nel momento in cui ho capito che eri il prossimo ragazzo che dovevo superare, ho pensato “come posso farlo?”. So che non abbiamo mai parlato molto, ma ho sempre avuto il massimo rispetto per te. Goditi il prossimo capitolo della tua vita».

Mickael Pichon. «Congratulazioni Clément per la tua fantastica carriera. La prima volta che le nostre strade si sono incrociate mi hai fatto un block-pass pazzesco, non sapevo chi fossi e mi hai già impressionato. Ovviamente ho avuto l’ultima parola perché eri così giovane, avevi appena diciassette anni. Hai avuto una magnifica carriera e hai ottenuto ottimi risultati. Ti auguro una lunga vita e goditi la tua giovane famiglia».

Kevin Strijbos. «Congratulazioni per una grande carriera! Sono felice di averti avuto come compagno di squadra per alcuni anni! Abbiamo passato bei momenti, tante risate e belle battaglie. Non sarà lo stesso senza di te».

Clement Desalle Kawasaki MXGP
close
MotoBy- Il motociclismo a 360°

Iscriviti alla newsletter

Ogni venerdì riceverai le ultime notizie che abbiamo pubblicato sul mondo delle motociclette!

Leggi la Policy Privacy di MotoBy ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

, , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby