Jed Beaton

La coppia Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing formata da Thomas Kjer Olsen e Jed Beaton domina il MXGP di Lombardia.

I due piloti Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing MX2, Thomas Kjer Olsen e Jed Beaton, hanno chiuso rispettivamente primo e secondo assoluto l’MXGP di Lombardia. Un risultato eccezionale in cui culmina un crescendo di prestazioni nelle gare che hanno portato a questo nono round del Mondiale di Motocross FIM 2020. Con un 2-4 di manche, Thomas è salito sul gradino più alto del podio per la prima volta in questa stagione, mentre grazie a una impressionante prima vittoria di manche MX2 in carriera, Jed Beaton è salito al suo fianco con un 7-1 di giornata. Nella classe MXGP, Arminas Jasikonis ha colto un solido sesto posto in Gara1 per poi ritirarsi in Gara2 a seguito di un incidente.

MX 2

Thomas Kjer Olsen ha meritatamente conquistato la vittoria di giornata al MXGP di Lombardia dopo un solido 2-4 di giornata, continuando la sua serie positiva nel Mondiale MX2. Dopo aver concluso il primo giro di Gara1 al sesto posto, il pilota della FC 250 si è rapidamente portato in quarta piazza al quarto giro, per poi mantenere un passo veloce mostrando ottima tenuta fisica. Olsen ha realizzato il sorpasso per il terzo posto al penultimo giro, per poi attaccare Maxime Renaux poco prima del traguardo e conquistare il secondo posto.

Thomas Kier Olsen MX2

Dopo aver evitato il caos del primo giro di Gara2, Kjer Olsen ha trovato una serie di linee creative sullo stretto tracciato mantovano, superando numerosi avversari. Piazzandosi quarto al termine della manche, ha ottenuto il punteggio sufficiente per conquistare la sua prima vittoria dal lontano secondo round del campionato 2019. Le ottime prestazioni di Thomas lo portano al sesto posto di campionato, con la top 5 a portata di tiro.

Dopo il buon settimo in Gara1, Jed Beaton ha poi realizzato la sua prima vittoria di manche in MX2 a Mantova. Grazie a una linea strettissima nella prima curva, l’australiano è uscito terzo e si è subito messo al lavoro. Già al secondo giro si è portato secondo, e senza perdere tempo ha attaccato il leader di gara superandolo all’inizio del terzo giro. Trovata pista libera di fronte a sé, Jed ha tenuto i nervi saldi chiudendo in testa per il secondo posto di giornata a un solo punto dal vincitore, il suo compagno di team Thomas Kjer Olsen.

Jed Beaton

MXGP

Nella classe MXGP, Arminas Jasikonis ha ottenuto un ottimo sesto posto nella prima manche dell’MXGP di Lombardia, mettendosi in buona posizione per un bel risultato finale. Dopo essere partito bene in Gara2, AJ è arrivato a occupare la sesta piazza prima che una caduta al nono giro lo mettesse fuori dai giochi.

EMX250

Nel campionato europeo EMX250, Kay De Wolf ha proseguito la sua positiva stagione con un’ottima quinta piazza finale a Mantova. Dopo la dodicesima piazza in Gara1, Kay si è nettamente migliorato chiudendo Gara2 al secondo posto, e con il quinto posto di giornata si è portato terzo di campionato a pari punti con il nostro Mattia Guadagnini, ottimo secondo in Gara1 ma purtroppo ritiratosi in Gara2.

De Wolf

Il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing resterà a Mantova, dove già mercoledì 30 settembre si correrà il round 10 del Campionato del mondo di Motocross FIM, l’MXGP della Città di Mantova, secondo appuntamento dei tre previsti sulla sabbia del circuito “Tazio Nuvolari”.

Thomas Kjer Olsen: «Sono al settimo cielo. Questa stagione è stata difficile finora, ma sono contentissimo di questa vittoria. Ho guidato molto bene, e anche se non ho vinto nessuna delle due manche, sono sempre stato lì davanti. Il secondo posto in Gara1 è stato fantastico, e poi Gara2 è stata una battaglia pazzesca. Ma ora ho ritrovato la mia fiducia e mi sono sentito alla grande tutto il giorno. Mi ci è voluto un po’, ma dopo la bella settimana di allenamento in preparazione a questa gara, le cose iniziano a girare per il verso giusto. Sono contento anche per il team, che mi ha sostenuto per tutto l’anno nonostante i miei due infortuni. E ora siamo qui, in cima al podio».

Jed Beaton: «Non ho parole per descrivere la mia felicità per aver vinto la seconda manche. Sono partito benissimo e al terzo giro ero già in testa; a quel punto con la pista libera mi sono solo concentrato sulle mie linee. Col procedere della gara sono diventato un po’ nervoso, ma ho tenuto duro e nonostante qualche sbavatura ho vinto. Fin qui non è stato un anno facile, ma ora pare che le cose funzionano. Ho un fantastico team e sono felicissimo anche per loro. Ora non vedo l’ora di correre ancora mercoledì».

Tomas Kjer Olsen e Jed Beaton
, , , , , , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby