Ana Carrasco Kawasaki SP300

Il 12 gennaio Ana Carrasco, pilota murciano di Kawasaki Provec WorldSSP300, è stata operata per rimuovere dalle vertebre gli impianti (fissaggi e barre di supporto) che erano stati utilizzati per accelerare il suo recupero.

Diversi mesi prima del previsto, visti i buoni progressi delle lesioni vertebrali di Ana, la dottoressa Ubierna e la dottoressa Cáceres hanno deciso, insieme ad Ana, di procedere e di rimuovere le placche.

Ana Carrasco Kawasaki SP300

Ritorno in pista

Pertanto, se la TAC programmata nei prossimi tempi conferma una sufficiente guarigione della frattura, e una volta guarita la ferita chirurgica, Ana potrà tornare alla sua normale attività fisica in poche settimane e tornare sulla sua moto in meno di un mese. Questo le consentirà di iniziare la stagione agonistica 2021 alla fine di aprile in perfette condizioni fisiche.

Ana Carrasco (Kawasaki Provec WorldSSP300 Rider). «Sono davvero contenta, l’operazione è andata bene secondo tutti i medici. Voglio ringraziare tutti per il supporto in questi ultimi mesi, e, in particolare, Albert, il nostro coordinatore medico, Santi il mio preparatore atletico e Joan Tao, la mia osteopata, per le tante ore che hanno dedicato alla mia salute. Tutto questo sta dando i suoi frutti. Naturalmente il mio ringraziamento va anche al buon lavoro della Dott.ssa Ubierna e della Dott.ssa Cáceres. Non vedo l’ora di tornare sulla mia Ninja 400; saremo al 100% mentalmente e fisicamente pronti quando inizierà la stagione».

Progressi

Dott. Cáceres e Dott. Ubierna. «Martedì (12 gennaio), abbiamo effettuato un’operazione per rimuovere l’impianto in titanio inserito il 15 settembre. Abbiamo deciso di effettuare l’intervento perché grazie alla TAC abbiamo potuto osservare che le ferite erano consolidate. Abbiamo quindi deciso di inserire osso liofilizzato nei fori delle viti per velocizzare la rigenerazione ossea. La chirurgia è andata bene e, secondo i piani, la prossima settimana eseguiremo una TAC per riconfermare l’avanzamento. Se tutto va bene in due settimane Ana, una volta che la ferita chirurgica sarà guarita, potrà fare un po’ di esercizio e in altre due settimane tornare in moto».

Carla Grau (Team Manager Kawasaki Provec WorldSPP300). «Fantastiche notizie dall’ospedale e dal team ICATME, Ana dovrebbe essere pronta in poche settimane. Da qui in Kawasaki Provec vogliamo sottolineare la professionalità di Ana, poiché ha lavorato sulle sue condizioni fisiche per accelerare il più possibile il suo recupero. Dal punto di vista del progetto, non ci siamo fermati. Abbiamo tutto pronto per la stagione 2021, tutti i nostri sponsor hanno riconfermato il loro sostegno al progetto di Ana, anche nell’attuale situazione di incertezza economica e del suo infortunio. Infatti. anche diverse nuove società sono salite a bordo per l’avventura 2021, quindi mille grazie a tutti, saremo più che pronti per la prima gara della stagione a fine aprile».

Ana Carrasco Kawasaki SP300
, , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby