Husqvarna AMA Supercross Oakland

Nella quinta tappa AMA Supercross tra i piloti RockStar Energy Husqvarna Factory Racing si distingue anche Dean Wilson, al suo miglior risultato stagionale.

Il pilota RockStar Energy Husqvarna Factory Racing Jason Anderson ha proseguito la sua striscia di top 5 nella classe 450SX con un quinto posto al round 5 del campionato del mondo AMA Supercross 2020, disputato a Oakland , in California. Il suo compagno di squadra Dean Wilson ha intanto realizzato la sua miglior prestazione stagionale, con un solido settimo posto al Ringcentral Coliseum.

450SX

Dopo essersi qualificato con il quinto tempo, Jason Anderson è partito discretamente nella sua manche di qualificazione 450SX, ma si è poi agganciato con un altro pilota nella sezione ritmica, cadendo al primo giro. Ripartito ultimo, Anderson ha realizzato una valorosa rimonta fino al settimo posto, che gli ha garantito l’accesso alla finale. Qui Jason è partito settimo, facendosi strada fino a entrare nella top 5 a circa metà gara per restarci posi fino al traguardo, tagliato al quinto posto finale.

«La serata è andata bene», ha detto Anderson, «Il problema nella manche di qualificazione ha compromesso la mia scelta del cancelletto, e partendo all’esterno non sono riuscito a inserirmi subito nella lotta per le prime posizioni. Quando sono arrivato quinto ero lontano da tutti, per cui ho solo potuto conservare la posizione. Spero che il prossimo weekend riuscirò a mettermi in condizioni migliori».

Jason Andersen Husqvarna AMA Supercross
Jason Andersen

Dean Wilson ha dato un lieto fine a una giornata stressante, conquistando il suo miglior piazzamento stagionale nella classe 450SX. Con il decimo tempo in qualifica, Wilson non ha avuto un cancelletto favorevole nella sua manche di qualificazione, dove ha chiuso il primo giro diciassettesimo. Si è fatto sotto fino a decimo, mancando la qualificazione diretta per una sola posizione. Nel Last Chance, Dean è partito sesto e si è rapidamente portato in quarta piazza. Continuando a spingere è passato in seconda posizione, qualificandosi così per la finale. Qui è partito ottavo, restando nella top 10 per tutta la gara e riuscendo a guadagnare una posizione a cinque giri dal termine, per poi realizzare il suo miglior piazzamento della stagione qui a Oakland .

«Penso che l’intera giornata sia stata complicata, ma sono contento di come è andata la finale», ha detto Wilson, «Nella manche di qualificazione ho avuto un problema e sono dovuto passare per il Last Chance, un ulteriore stress. Ma sono contento della mia settima posizione finale, e di come l’ho ottenuta attaccando e avanzando fino alla bandiera a scacchi, esattamente quello che mi ero promesso di fare. Sto lavorando sodo per tornare in piena forma, per cui è bello vedere che sto tornando in grado di lottare per le posizioni che contano».

Dean Wilson Husqvarna AMA Supercross
Dean Wilson

Per Zach Osborne la giornata è partita bene, con un tempo di qualifica nella top 10. Partito quinto nella sua manche di qualificazione, Zach si è rapidamente portato in quarta piazza iniziando a scambiare posizioni fino al traguardo, tagliato per quinto. In finale Osborne è partito quinto, per poi lottare nella top 5 per quasi metà gara. Poi ha perso posizioni, concludendo undicesimo.

«Le mie partenze sono state buone anche stasera, ma il risultato è frustrante dopo essere stato nei primi cinque per più di metà finale», ha detto Osborne, «In settimana ho alcune cose su cui lavorare per tornare davanti a San Diego. Penso di aver avuto un’ottima opportunità di fare una bella finale, ma di essermela lasciata sfuggire stasera».

Zach Osbourne Husqvarna AMA Supercross
Zach Osbourne

250SX West

Brutta conclusione di una serata che poteva essere fantastica per Michael Mosiman, che nella gara di casa ha avuto una bella giornata fino alla finale. Partito benissimo nella sua manche di qualificazione 250SX, Michael ha conquistato l’holeshot, prendendo la testa di gara per i primi quattro giri. Poi è stato superato, ma ha continuato a dar battaglia per la vittoria fino al traguardo, chiudendo secondo per soli 1,278 secondi. In finale Mosiman è scattato benissimo al cancelletto, ma è poi stato risucchiato nel gruppo chiudendo il primo giro in nona posizione. Mentre stave iniziando la sua rimonta, Michael ha perso l’anteriore in curva, finendo coinvolto in una caduta di gruppo che lo ha poi obbligato a guardare il resto della gara dal paddock.

«È stata una serata a dir poco difficile», ha detto Mosiman, «Correre davanti al mio pubblico sempre bello, e sentivo gli incoraggiamenti lungo il percorso: su questa pista sono praticamente cresciuto, da bambino ci venivo a vedere le gare e ora correrci ad alto livello è fantastico. Dalla lotta con [Austin] Forkner nella manche di qualificazione ho imparato moltissimo, e sono arrivato in finale con grande fiducia e velocità. Nel complesso è stata una giornata positiva, purtroppo è finita male».

Michael Mosiman Husqvarna AMA Supercross
Michael Mosiman
, , , , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby