Moto GP Red Bull KTM

Due giorni soleggiati ed efficienti di test sul circuito Ricardo Tormo a Valencia, in Spagna, hanno aiutato la Red Bull KTM a fare progressi nel loro programma di preparazione per la stagione 2020. Pol Espargaro ha utilizzato una nuovissima configurazione della sua fabbrica KTM RC16 per impostare l’ottavo tempo più veloce entro la fine del secondo pomeriggio di lavoro.

Pol Espargaro Red Bull KTM
Pol Espargaro

Red Bull KTM Factory Racing e Red Bull KTM Tech3 hanno subito preso confidenza con il loro programma di test a Valencia e sulla scia del diciannovesimo e ultimo round di MotoGP questa settimana. Idee, componenti e teorie per il 2020 e il prossimo quarto anno del Grand Prix Racing sono stati valutati in due giorni di sole e in piacevoli condizioni autunnali.

Pol Espargaro è partito dalla migliore stagione della KTM nella classe regina del campionato mondiale FIM per fare progressi con l’ultima versione del telaio RC16 e testato due nuovi pacchetti nel corso di oltre 100 giri (8 ° più veloce al secondo giorno con un piccolo in crash). Il nuovo compagno di squadra Brad Binder ha iniziato il suo processo di familiarizzazione con i meccanismi della MotoGP. Il sudafricano è stato il 22 ° più veloce.

Brad Binder Red Bull KTM
Brad Binder

Il collaudatore Dani Pedrosa (14°) ha fatto circolare un ritmo molto rispettabile, spesso a meno di due secondi dal giro più veloce, e ha lavorato su un’incarnazione ancora più avanzata della bici da corsa KTM. Il debuttante Iker Lecuona (15°) di Countryman e Red Bull KTM Tech3 ha catturato l’attenzione con la sua velocità e, come Binder, ha trascorso gran parte del tempo in pista imparando le idiosincrasie di MotoGP.

Entrambi i team Red Bull KTM si riuniranno di nuovo insieme la prossima settimana sul circuito di Jerez, nel sud della Spagna, per la seconda e ultima uscita di prova del 2019.

, , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby