Suzuki Ecstar Test Sepang

Il primo test ufficiale per il campionato MotoGP 2020 si è concluso, con il Team Suzuki Ecstar che ha fatto molti giri positivi e ha raccolto molte informazioni dai tre giorni in pista.

Alex Rins ha continuato a lavorare sul nuovo telaio e su varie configurazioni diverse. Ha anche provato i nuovi pneumatici forniti da Michelin ed è soddisfatto dei progressi compiuti nei tre giorni.

Alex Rins Sepang Suzuki Ecstar
Alex Rins

Joan Mir ha trascorso l’ultimo giorno a perfezionare le sue impostazioni e a lavorare su elettronica e pneumatici. Ha impiegato il tempo rimanente per completare una simulazione di gara e ha ammesso di sentirsi ogni giorno meglio con la sua nuova GSX-RR.

Joan Mir Sepang Suzuki Ecstar
Joan Mir

Sylvain Guintoli ha iniziato la prove il terzo giorno di test e successivamente assieme al compagno Test Rider, Takuya Tsuda, ha confermato molte delle parti testate da Alex e Joan.

Takuja Tsuda Sepang Suzuki Ecstar
Takuja Tsuda

Il team Suzuki ECSTAR tornerà in pista in Qatar il 22 febbraio.

Ken Kawauchi: «Per questo primo test dell’anno, abbiamo provato molte nuove parti delle moto: telaio, forcellone, carenature elettroniche e alcuni aggiornamenti del motore. Prima dell’inizio di queste giornate ero preoccupato che non avremmo avuto il tempo di esaminare tutto, ma siamo riusciti nel nostro intento e asiamo soddisfatti. Questo test consisteva nel provare queste nuove parti, quindi al prossimo test lavoreremo per confermare il pacchetto in modo più preciso e finalizzare tutto. Siamo contenti di come sia andata la tre giorni di prove a Sepang e del lavoro svolto e sono fiducioso dei test in Qatar».

Davide Brivio: «È stato un ottimo test; abbiamo lavorato molto e completato il programma previsto. Abbiamo confermato il nuovo motore, testato il telaio, l’aerodinamica, l’elettronica e così via, trovando miglioramenti e aspetti positivi sul nostro pacchetto complessivo. I piloti hanno lavorato duramente ed entrambi sono in buona forma fisica e con un buon ritmo, quindi tutto è andato bene. In Qatar controlleremo alcune cose per confermare se funzionano ugualmente bene anche lì e per finalizzare il pacchetto, quindi ci prepareremo per la prima gara. Quando arriveremo alla prima gara sapremo veramente quanto sono stati positivi i test».

Alex Rins: «Oggi è stato l’ultimo giorno del test e siamo contenti di come sono andati tutti e tre i giorni. Abbiamo testato tutto ciò che avevamo sulla lista e ora andiamo al Qatar Test con una moto migliore rispetto allo scorso anno. Ho migliorato il mio ritmo, il ritmo della gara e anche il mio miglior tempo sul giro, quindi sono contento. Continueremo a lavorare e vedremo come procederemo in Qatar, dove proveremo di nuovo le nuove parti per confrontare il loro funzionamento su un tracciato di gara diverso».

Alex Rins Sepang Suzuki Ecstar
Alex Rins

Joan Mir: «Mi sento davvero bene in sella, ogni giorno è meglio. Al mattino ho provato la nuova gomma morbida, ma alla fine ho migliorato il mio tempo sul giro senza la gomma morbida, quindi è stato qualcosa di positivo. Abbiamo trovato cose buone in questo test e abbiamo un grande potenziale; penso che in Qatar faremo un altro passo avanti e poi saremo più vicini alla partenza del campionato. Sarà interessante provare la moto su un circuito diverso».

Joan Mir Sepang Suzuki Ecstar
Joan Mir

Sylvain Guintoli: «Sono stati alcuni giorni veramente impegnativi. Ho partecipato al “test di shakedown” nei tre giorni precedenti, quindi ho fatto sei giorni di guida e ho completato circa trecento giri! Abbiamo svolto un sacco di lavoro ed è stato davvero interessante. Abbiamo provato diversi pacchetti aerodinamici e impostazioni del telaio e abbiamo completato il programma, quindi siamo davvero soddisfatti. La moto si sente bene e Suzuki sta facendo un ottimo lavoro e l’atmosfera nella squadra è incredibile».

Sylvain Guintoli Sepang Suzuki Ecstar
Sylvain Guintoli

Alex Rins: 3 ° – 1: 58.450 +0.101

Joan Mir: 11 – 1: 58.731 +0.382

Sylvain Guintoli: 25 – 2: 00.100 +1.751

, , , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby