Richard Barr BMW GS1200 Avon Tyres

Richard Barr ha completato un viaggio epico mentre percorreva con successo 10.000 miglia da Londra al Monte Everest con la sua BMW GS1200 e pneumatici Avon.

Il motociclista di avventura Richard Barr ha recentemente completato un viaggio epico mentre cavalcava con successo 10.000 miglia da Londra al Monte Everest con pneumatici Avon, raccogliendo migliaia di sterline per la Down’s Syndrome Association e la Woolgrove School, Special Needs Academy.

Richard Barr BMW GS1200 Avon Tyres

Barr e la sua BMW GS1200 hanno lasciato il leggendario Ace Cafe a Londra con 19 compagni di squadra in primavera. Durante un’avventura di 12 settimane, il gruppo ha sperimentato una varietà di culture viaggiando attraverso 18 paesi, per poi finire al campo base dell’Everest in Tibet.

Avon Tyres ha fornito una serie di Avon TrailRiders da utilizzare sulle strade prevalentemente asfaltate d’Europa e una serie di Avon TrekRiders per le strade più accidentate dell’Asia centrale. Progettato per le moto sportive, il TrailRider presenta una mescola avanzata a doppio battistrada e un design costruttivo ad alta tecnologia, per una migliore maneggevolezza e stabilità su strada e fuoristrada. Nel frattempo, il TrekRider incentrato sull’avventura vanta una costruzione versatile e una mescola appositamente formulata, per aumentare l’aderenza su più terreni.

I momenti salienti personali di Barr si sono manifestati percorrendo la Via della Seta, attraversando il deserto del Karakum, affrontando l’autostrada Pamir attraverso il Tagikistan montagnoso, viaggiando nella valle del Wakhan al confine con l’Afghanistan, oltre ai numerosi valichi innevati dell’Himalaya e alla spettacolare strada tortuosa attraverso le montagne che porta al campo base dell’Everest in Tibet.

Richard Barr BMW GS1200 Avon Tyres

Richard Barr ha dichiarato: «È stato un grande privilegio intraprendere un viaggio così fantastico. Entrambi i set di pneumatici Avon sono stati eccellenti e hanno superato le mie aspettative. TrailRider ha offerto un’aderenza e un feedback eccellenti in condizioni sia di asciutto sia sul bagnato. Era uno pneumatico affidabile e stimolante. Nel frattempo, il TrekRider era perfetto per la seconda parte del viaggio, quando abbiamo dovuto affrontare un mix di superfici fuoristrada, ghiaia e asfalto. Sono sempre stato in grado di superare gli ostacoli che abbiamo dovuto affrontare!».

, , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby