Roberto Tamburini National Trophy 1000

“Obiettivo stagionale raggiunto”: sono le parole di Roberto Tamburini, il nuovo campione del National Trophy 1000 dopo aver vinto la gara in sella alla sua BMW.

Al termine di un weekend incredibile e di una gara gestita alla perfezione, Roberto Tamburini, con la sua BMW, si aggiudica il trofeo National Trophy 1000 con una gara di anticipo, grazie alla terza vittoria stagionale dopo i due round di Misano.

National Trophy 1000

Gara che Roberto Tamburini avrebbe voluto vincere combattendo al fianco di Luca Salvadori, al quale augura una pronta guarigione, dandogli appuntamento a Vallelunga nel prossimo round, dove proverà senza pressioni a coronare un campionato quasi perfetto, partito proprio dal Mugello il 16 aprile. Tamburini si è anche aggiudicato il premio per il giro veloce in 1’52.329.

Eddi La Marra si deve accontentare del secondo posto e del secondo podio stagionale. Anche per lui è stato un campionato in crescendo, visto l’infortunio dal quale era reduce, e i mancati test di inizio stagione. Nonostante questo, la gara ha fatto capire che La Marra è un pilota di vertice.

Gradino più basso del podio per Gamarino che, dopo un inizio tentennante per le tante modifiche apportate alla moto, ed un lungo al primo giro, è riuscito a riprendere il danese Schacht grazie ad una buona confidenza con le gomme che gli hanno permesso di vincere un’entusiasmante battaglia per il terzo posto.

Roberto Tamburini

600 Supersport

Nelle file della 600 Supersport, ancora una volta le prime tre posizioni sono state occupate da tre Big Sport.

Nicholas Spinelli ha avuto la meglio al fotofinish per soli venti millesimi, su Samuele Cavalieri che dal canto suo ha il giro più veloce in 1’53.706.

Terzo Marco Ciprietti, non pienamente soddisfatto visto il problema riscontrato al cambio a quattro giri dalla fine e la conseguente perdita di velocità nel rettilineo prima della San Donato. Ciprietti proverà a vincere il campionato a Vallelunga, dove in palio ci saranno 50 punti.

600

Nella 600 spettacolo puro in gara, un alternarsi di posizioni continuo.

Grazie ad un sorpasso di esperienza, Armando Pontone ha avuto la meglio su un ottimo Simone Saltarelli, autore di una grande rimonta, dietro di loro Luigi Brignoli, soddisfatto del lavoro del team.

close
MotoBy- Il motociclismo a 360°

Iscriviti alla newsletter

Ogni venerdì riceverai le ultime notizie che abbiamo pubblicato sul mondo delle motociclette!

Leggi la Policy Privacy di MotoBy ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

, , , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby