Moto 2 e Moto 3 Dunlop Jerez

Il prossimo fine settimana ripartono a Jerez i Campionati Moto2 e Moto3, dove tutte le moto calzano pneumatici Dunlop che dovranno dare il meglio con il caldo previsto sotto il sole della Spagna.

I campionati mondiali FIM Moto2™ e Moto3™ tornano in azione questo fine settimana dopo una pausa di oltre quattro mesi e Dunlop è pronta a supportare i team in quello che dovrebbe essere uno dei weekend di gare più caldi della stagione.

Quest’anno i piloti di Moto2 e Moto3 hanno corso solo una volta, nel Grand Prix QNB del Qatar di apertura di stagione all’inizio di marzo, che si è tenuto poco prima delle restrizioni sui viaggi e degli eventi in atto in tutto il mondo in risposta alla pandemia COVID-19.

I calendari Moto2 e Moto3 rivisti vedono entrambi i campionati tornare in azione al Circuito de Jerez in Andalusia per il Gran Premio Red Bull de España il 19 luglio.

Tetsuta Nagashima (Red Bull KTM Ajo) e Albert Arenas (Aspar Team Gaviota) guidano la classifica Moto2 e Moto3 dopo le loro vittorie in Qatar ma, come sempre, entrambe le classi offriranno molte sorprese a Jerez.

Quale fornitore esclusivo di pneumatici per entrambe le categorie, Dunlop sta adottando un approccio comprovato ai due Gran Premi di Jerez (19 e 26 luglio), facilitando il ritorno dei team nei paddock dopo la lunga pausa.

Moto2 e Moto3 Dunlop

Stephen Bickley, Senior Race Engineer spiega: «Con tutte le incognite e la confusione della situazione attuale, vogliamo mantenere tutto il più semplice possibile per tutti i soggetti coinvolti. In Moto2, abbiamo introdotto una gomma anteriore più grande in Qatar, passando da 120/75R17 a 125/75R17, ed è stato immediatamente un successo. Vogliamo continuare così a Jerez, dove l’anno scorso abbiamo anche debuttato con una gomma posteriore più grande. Il nuovo anteriore 2020 è un ottimo abbinamento con quella gomma posteriore e i team stanno scoprendo che aiuta con una migliore coerenza e tempi sul giro»,

In Qatar il tempo della pole del 2020 è stato di 0,6 km/h più veloce dell’anno precedente e di ben 5 km/h in più rispetto all’anno di debutto della Moto2 di un decennio fa, mostrando l’incessante miglioramento del ritmo in questa categoria altamente competitiva.

Il caldo svolge un ruolo importante

Il calore sarà un fattore importante a Jerez, con temperature ambiente previste fino a 40°C, rispetto al picco dell’anno scorso di circa 26°C. Spostare la gara da inizio maggio a metà fine luglio ha apportato un notevole cambiamento alle condizioni meteorologiche e probabilmente renderà questa una delle gare più calde della stagione sotto il sole spagnolo.

I team Moto2 avranno le mescole anteriori Medium e Hard e le mescole posteriori Medium e Medium-Hard tra cui scegliere. Le specifiche Medium dovrebbero essere la scelta più popolare su entrambe le ruote, ma i team potrebbero optare per la gomma anteriore dura per beneficiare di una maggiore stabilità nelle zone di frenata della pista, date le temperature più elevate.

Bickley crede che le curve 3 e 4, verso sinistra, di Jerez siano la sezione più impegnativa della pista di 4,4 km per le prestazioni degli pneumatici: «È principalmente un circuito con svolta a destra, il che significa che anche quando stai sprigionando molto calore ed energia attraverso le curve 3 e 4, questo non influisce negativamente sulle gomme perché si trova sul lato non funzionante per la maggior parte del giro. Ecco perché abbiamo scelto mescole e specifiche che hanno dimostrato di affrontare bene le sfide del caldo, curve veloci e zone frenanti e di trazione pesanti».

Moto2 e Moto3 Dunlop

Chiave di preferenza del pilota per le scelte di pneumatici Moto3

I piloti della categoria Moto3 possono scegliere tra pneumatici anteriori Soft e Medium e pneumatici posteriori Soft e Hard in ogni gara di questa stagione. Si prevede che le preferenze personali di ciascun pilota dettino le scelte a Jerez, con benefici che si ottengono sia dalle mescole più dure sia da quelle più morbide.

Gary Purdy, Ingegnere dei servizi di gara, afferma: «Riguardo alla scelta dei pilota in Moto3, alcuni preferiranno la stabilità delle mescole più dure, ma altri vorranno la presa aggiuntiva dalle gomme Soft».

, , , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby