Honda Racing Dakar Rally 2020

La settima tappa del Dakar Rally 2020 si è conclusa a Wadi Al-Dawasir con Kevin Benavides che ha ottenuto il massimo dei voti, però qui la gara ha mostrato il suo lato più duro, il pilota portoghese Paulo Gonçalves (5/2/1979) è deceduto mentre correva. Paulo è stato pilota nel Team Honda dal 2013 al 2019 e, oltre ad accumulare vari trionfi, è stato premiato per aver concluso al secondo posto il Dakar Rally 2015 ed è stato il campione del mondo di FIM Cross Country Rallies nel 2013. Il La Monster Energy e il Team Honda desiderano esprimere le sue più sentite condoglianze ai suoi figli, familiari e amici.

L’altissimo numero di chilometri divorati nel giorno della fase sette ha significato, per molti, una giornata veramente a tutto gas. La seconda settimana di gara è iniziata con i piloti pronti ad affrontare la tappa speciale, la più lunga dell’intera manifestazione (546 chilometri contro il tempo), dalla grande metropoli di Riyadh, in direzione sud con destinazione Wadi Al-Dawasir. Il percorso ha mostrato diversi tipi di terreno, passando da traccia di in pianure e duri fuori pista ricchi di dune.

La vittoria è andata a Kevin Benavides che o è partito con l’intenzione di digerire l’amara pillola di venerdì. Il pilota argentino è rimasto in “modalità attacco” fin dall’inizio nel tentativo di raggiungere lo stage d’arrivo: obiettivo raggiunto con un surplus di 1 minuto e 23 rispetto al fratello d’armi Joan Barreda; così facendo lo spagnolo ha ridotto il divario dagli avversari.

Ricky Brabec, vincitore della sesta tappa, ha iniziato con l’intento di ridurre al minimo l’onere di dover aprire la pista, un compito che ha svolto efficacemente con il risultato di non concedere ulteriore tempo/vantaggio ai suoi inseguitori in classifica.

Il rider cileno José Ignacio Cornejo ha mantenuto lo stesso ritmo costante della settimana di apertura che gli ha consentito di posizionarsi tra i primi cinque in classifica. Il sesto posto in questa tappa ha garantito al pilota di salire al terzo posto nella classifica generale.

Il giorno seguente è stato caratterizzato da un circuito ad anello che include Wadi Al Dawasir, una città del Najd, in Arabia Saudita, nella valle del Dawasir. La giornata includerà 400 chilometri di speciale su una tappa totale di 700 chilometri.

Oggi la gara ha mostrato il suo lato più duro, il pilota portoghese Paulo Gonçalves (5/2/1979) è deceduto mentre correva. Paulo è stato pilota nel Team Honda dal 2013 al 2019, che, oltre ad accumulare vari trionfi, è stato premiato per aver concluso al secondo posto il Dakar Rally 2015 ed è stato il campione del mondo di FIM Cross Country Rallies nel 2013. Il Team Honda Monster Energy desidera esprimere le sue più sentite condoglianze ai suoi figli, familiari e amici.

, , , ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby