Tim Gajser

Il primo round degli “Internazionali d’Italia Motocross”, disputato sul tracciato “Le Dune” di Riola Sardo, ha dato ufficialmente il via alla stagione 2020. Il circuito sardo è caratterizzato da un fondo sabbioso che i piloti Pirelli hanno affrontato al meglio con gli SCORPION™ MX32™ Mid Soft anteriori e gli SCORPION™ MX Soft posteriori. Pirelli ha letteralmente dominato la giornata di gare monopolizzando i podi delle classi MX1 e MX2 e ottenendo le prime due posizioni della finale Supercampione.

Internazionali d'Italia Motocross

Nella classe MX1 Tim Gajser ha preso il comando delle operazioni in partenza e lo ha mantenuto fino alla bandiera a scacchi. Ottima seconda posizione per il compagno di team Mitchell Evans che al debutto con la 450 ha ottenuto subito un risultato di prestigio. Buona prestazione anche per Jeremy Seewer che, nonostante qualche piccola sbavatura, è riuscito a salire sul terzo gradino del podio.

Mitchell Evans
Mitchell Evans

Dominio Pirelli anche nella classe MX2 che è stata vinta da Jago Geerts. Il belga ha confermato le sue doti sulla sabbia precedendo il compagno di squadra Ben Watson. Il francese Maxime Renaux ha terminato al terzo posto.

Jago Geerts
Jago Geerts

Ad imporsi nella finale Supercampione, alla quale accedono i primi venti classificati di MX1 e MX2, è stato ancora una volta Tim Gajser. Il campione in carica della MXGP ha centrato un’altra partenza perfetta e ha guidato indisturbato fino al traguardo. Jeremy Seewer si è confermato ancora molto veloce terminando secondo. Quarto Gautier Paulin che ha preceduto l’accoppiata di piloti MX2 formata da Jago Geerts e Ben Watson.

Tim Gajser
Tim Gajser

Pirelli ha confermato la bontà dei suoi prodotti centrando anche la vittoria assoluta della classe 125 con Pietro Razzini e il terzo posto con il danese Rasmus Pedersen. Il tracciato di Ottobiano ospiterà il prossimo fine settimana la seconda prova degli “Internazionali d’Italia Motocross 2020”.

, ,
Articoli simili
Latest Posts from Motoby